Precedente
Successivo

Laser Scanner 3D e fotogrammetria

Il rilievo laser scanner 3D garantisce un’acquisizione totale dell’intero ambiente rilevato: i milioni di punti rilevati e sovrapposti dalle foto incamerate a 360°, consentono di esplorare virtualmente l’ambiente, eliminando così la necessità di altri sopralluoghi.

Il rilievo laser scanner 3D è uno strumento topografico che consente di acquisire in breve tempo le coordinate spaziali di milioni di punti. Dall’unione delle singole scansioni, si generano “nuvole di punti“, ovvero modelli di punti nello spazio 3D, in grado di descrivere in maniera precisa e accurata l’ambiente misurato.

La nuvola di punti può essere poi processata per ricavare elaborati tecnici 2D di estrema precisione, come planimetrie, prospetti e sezioni, orto-foto, spaccati assonometrici, piani quotati.

Inoltre è possibile integrare la nuvola di punti, acquisita con laser scanner 3D, con sistemi di modellazione 3D CAD e Building Information Modeling (BIM) in modo da raggiungere un risultato di ottima qualità con minor dispendio di tempo e denaro.

Ogni elemento della nuvola è completamente misurabile in termini di distanza e volume.

Infine, è possibile la creazione di contenuti multimediali quali video, animazioni e tour in realtà virtuale.

ARCHITETTURA, INGEGNERIA CIVILE, TUTELA DEI BENI CULTURALI​

I rilievi laser scanner 3D possono essere applicati in diversi settori: geologia, architettura, topografia, archeologia e monitoraggio ambientale.

Con rilievi 3D da Laser Scanner possiamo coadiuvare aziende, privati e pubblica amministrazione nella realizzazione di nuovi progetti o interventi di ristrutturazione, in particolare riguardanti l’area urbanistica, l’intera filiera della progettazione e soprattutto la verifica della vulnerabilità sismica di qualsiasi immobile.

Con questo sistema si possono fare rilievi d’interi fabbricati, prospetti, rilievi interni ed esterni, oltre a rilevare immobili pericolanti in completa sicurezza e in tempi brevi.

Nel caso di edifici particolarmente alti è possibile utilizzare il drone per rilievi delle facciate ottenendo un rilievo fotogrammetrico che abbinato al laser scanner garantisce una precisione millimetrica.

L’interrogazione delle nuvole di punti, opportunamente calibrate e parametrizzate, permette di visualizzare anche quelle informazioni non facilmente rilevabili a occhio nudo o con gli strumenti tradizionali oltre a mettere in evidenza elementi di particolare criticità; allo stesso modo si può procedere con la lettura diretta dell’edificio, degli elementi costruttivi e dei materiali che lo compongono, delle tecniche di lavorazione, nonché dei fenomeni di degrado e dissesto.

Con appositi software, dal rilievo 3D si sviluppano, per ogni punto rilevato, planimetrie, prospetti, sezioni, spessore dei solai e quote, ricavando in tempo reale tutte le informazioni utili.

Nel settore dei Beni Culturali è possibile scansionare e riprodurre oggetti in 3D anche di piccole dimensioni come resti archeologici, capitelli, statue e bassorilievi.

Il rilievo in 3D riproduce con assoluta completezza l‘edificio ed il suo ambiente circostante: può fornire lo stato di degrado di una facciata, le deformazioni delle strutture portanti , e quant’altro necessario per un intervento di consolidamento rapido e puntale.

Topografia

In ambito territoriale il rilievo tramite laser scanner 3D, grazie all’interfaccia diretta con GPS, permette una veloce georeferenziazione del rilievo 3D.

Consente di rilevare in tempi rapidi una elevata quantità di dati dettagliati che possono essere utilizzati per estrapolare le sezioni, creare le curve di livello e le volumetrie. 

Il Laser Scanner 3D può rilevare i volumi di scavo e di riporto di materiali presenti in aree di cantiere e in aree di cave di accumulo, come ad esempio ghiaia, materiali provenienti da frantoi, detriti, sabbia, ghiaia. La misura dei volumi rilevati risulta giusto e documentata da una visione tridimensionale dei cumuli.

Geologia e monitoraggio (versanti, gallerie, tunnel, grotte)

In geologia il laser scanner 3D permette la creazione rapida di un modello digitale di elevazione DEM (Digital Elevation Model) che può essere usato per la verifica della stabilità dei versanti in zone sottoposte a vincolo idrogeologico o per individuare la scelta più appropriata del sistema di difesa (funi, reti, paramassi) dalla caduta di massi per l’instabilità delle rocce.
Il laser scanner 3D permette di rilevare in breve tempo la geometria di scavo di grotte, gallerie e tunnel completamente al buio: attraverso il confronto con il modello 3D di progetto è possibile analizzare la geometria del locale.

SETTORE EDILIZIO IMMOBILIARE
TRANSAZIONI IMMOBILIARI DI EDIFICI COMPLESSI

Il rilievo 3D da laser scanner costituisce la metodologia più precisa e veloce per rilevare tutte le caratteristiche principali (dimensioni, altezza, superfici, volume) di un fabbricato oggetto di transazione immobiliare; permette inoltre di verificare se il volume costruito corrisponde a quanto autorizzato e ne consente la certificazione, attraverso il rilascio di dichiarazione di regolarità urbanistica dell’immobile da fornire al notaio e/o eventuali acquirenti.

Acquisizione della realtà

Rilievo strumentale con Laser Scanner

Rilievo strumentale con il Laser scanner Faro – Focus 3D X 330 Faro Europe. Un laser di ultima generazione che procede con scansioni da due milioni di punti al secondo. Gli errori sono pressoché nulli rispetto alla metodologia di rilievo diretto. Quello che viene estratto è un modello tridimensionale completo.
 

Elaborazione della nuvola di punti

Creazione di un modello digitale tridimensionale  dell’oggetto scansionato, per condurre studi progettuali e/o di restauro e conservazione.

L’acquisizione della nuvola di punti avviene in modo rapido e otteniamo l’unione delle varie scansioni in tempo reale.

La nuvola di punti raccolta è completa di tutte le informazioni presenti sul luogo del rilievo di conseguenza è una ricostruzione fotorealistica e tridimensionale della realtà.

Da questi dati è possibile in qualunque momento estrapolare informazioni riguardanti il sito anche a posteriori.

Restituzione degli elaborati

Nell’architettura e nell’ingegneria complessa, la documentazione 3D viene utilizzata per supportare il progetto di fattibilità (e il successivo progetto esecutivo) ed individuare in modo puntuale il giusto intervento da adottare in ambienti di ristrutturazione pesanti.
Grazie a un rilievo millimetrico, il progettista è in grado di calcolare e verificare la struttura in modo corretto e senza incorrere in errori grossolani che si potrebbero verificare durante un rilievo eseguito con la classica “fettuccia metrica”.
Un rilievo laser scanner fornisce a progettisti e pianificatori uno strumento prezioso per la creazione di modelli 3D dell’effettiva configurazione dell’immobile, con il calcolo puntuale di tutti gli spessori (spessore solai, murature, elementi) che dovranno entrare in gioco nel calcolo strutturale e statico.

Conclusioni

I vantaggi della scansione con laser scanner 3D possono essere applicati:

  • In ambito territoriale, per la verifica della stabilità di versante;
  • Per il monitoraggio dello stato di avanzamento dei lavori all’interno di un cantiere, per verificare l’esatta rispondenza del costruito rispetto al progetto esecutivo e/o approvato;
  • Per la catalogazione dei beni archeologici;
  • Nel rilievo di facciate, ad esempio di Chiese;
  • Per i rilievi totali di fabbricati pericolanti.

    Dal rilievo di un Laser Scanner 3D grazie a software dedicati sono facilmente estraibili, elaborati in 2D e in 3D, piante, sezioni, prospetti e ortofoto.